Consorzio Di Bonifica - 20-02-2017

CONSORZIO DI BONIFICA SUD: OTTENUTA UNA RIDUZIONE DEI CANONI IRRIGUI

 

Finalmente dopo un anno di lotte iniziano ad arrivare i primi risultati positivi per i consorziati del Consorzio di Bonifica Sud.


Dopo un 2016 tra lacrime e dolore dovuto all’aumento del 57% sui tributi agricoli e dopo molte iniziative e manifestazioni che hanno visto la CIA sempre in prima linea a difesa dei propri associati consorziati, finalmente alcuni giorni fa la Consulta Agricola (rappresentata da tutte le organizzazioni professionali agricole) convocata dal Commissario del Consorzio Franco Amicone presso l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Abruzzo, ha deliberato la riduzione dei canoni irrigui per il 2017 del 50% sugli aumenti del 2016.


La Consulta ha inoltre deciso e deliberato un ulteriore riduzione sui canoni irrigui per l’anno 2018 di un ulteriore 20% sugli aumenti del 2016. È un primo passo fondamentale (ma ancora insufficiente, rispetto alle necessità e aspettative del mondo agricolo), in un momento di particolare difficoltà.


La CIA continuerà le sue battaglie per un’ulteriore riduzione del canone consortile a difesa del reddito agricolo e del futuro delle aziende agricole.


Associazioni Sistema Cia - 17-02-2017

Donne in Campo Chieti-Pescara: i progetti per il 2017.

Ieri pomeriggio si è tenuta presso la sede CIA di Rocca San Giovanni, la Giunta Provinciale dell'Associazione Donne in Campo Chieti-Pescara. Dopo un anno 2016 molto positivo e ricco di attività, sono state poste le basi per le iniziative da realizzare nel 2017.

Si concluderà il progetto La Scuola in Campagna, in collaborazione con alcuni istituti scolastici delle province di Chieti e Pescara. In questo periodo le scuole interessate sono quelle di Montesilvano (Istituto I. Silone) e Vasto (Scuola Media Rossetti), con due progetti molto particolari: il primo, che coinvolge gli studenti di Montesilvano è denominato "Le vie del Latte"; il secondo, a Vasto, è intitolato "In ogni stagione dall'orto e dal campo direttamente in padella". Al termine di questo progetto si terrà un convegno con tutte le scuole interessate, coinvolgendo insegnanti e studenti, per fare un bilancio del progetto e per scambiare le varie esperienze.

Un'altro progetto che l'associazione porterà avanti nel 2017 è quello della realizzazione di un opuscolo di testimonianze di alcune donne anziane della Provincia di Chieti-Pescara, le quali hanno dedicato la vita al lavoro nei campi e delle lotte contadine.

Tra le altre iniziative sicuramente spicca il viaggio di lavoro che le imprenditrici agricole d'Abruzzo faranno nel mese di ottobre in Toscana. L'anno scorso furono le Donne in Campo d'Abruzzo ad ospitare una delegazione di Donne in Campo Lombardia. Inoltre, in occasione dei 40 anni della Confederazione Italiana Agricoltori, l'Associazione Donne in Campo sarà parte attiva nella realizzazione delle iniziative che celebreranno nel 2017 questo evento importante per la nostra organizzazione.

A livello locale invece l'associazione sarà coinvolta a Vasto con l'Università della Terza età per la presentazione del libro "il Cuore della Rondinella" e in una iniziativa a Palmoli, rivolta alle aziende agrituristiche, alla scoperta delle ricette antiche riportate in questo libro che ricordiamo ha vinto il primo premio ANCI "L'Italia da Conoscere,la narrazione del territorio"

Oltre alla Presidente Nicoletta Ranieri e a tutti i membri della Giunta, erano presenti anche Domenica Trovarelli, Presidente Donne in Campo Abruzzo; Alfonso Ottaviano, Direttore Provinciale CIA Chieti-Pescara; Giuseppe Torricella, Membro della Giunta Provinciale Chieti-Pescara. 


In Evidenza - 07-02-2017

Bando PSR Formazione

Il 21 Febbraio 2017 scadrà il bando sulla MISURA M1 - SOTTOMISURA 1.1 - AZIONI DI FORMAZIONE PROFESSIONALE E ACQUISIZIONI DI COMPETENZE.
Per ulteriori informazioni potete rivolgervi agli uffici della CIA Abruzzo o del Cipat Abruzzo.
Per consultare il Bando e scaricare la domanda di iscrizione (Modello 3), cliccare sul seguente link:

http://www.regione.abruzzo.it/content/misura-m1-sottomisura-11-azioni-di-formazione-professionale-e-acquisizioni-di-competenze 


Notiziario Tecnico Regione Abruzzo - 02-02-2017

BOLLETTINO TECNICO REGIONALE DI PRODUZIONE E DIFESA INTEGRATA Edizione straordinaria “Eventi climatici”

Visualizza File Allegato
In Evidenza - 26-01-2017

Domanda di Disoccupazione


In Evidenza - 24-01-2017

Prorogato al 28 Febbraio 2017 il termine ultimo per la segnalazione dei danni da ghiaccio e neve.


In Evidenza - 19-01-2017

I danni causati dal maltempo: bilancio e riflessioni di Cia Chieti-Pescara

In seguito all’eccezionale fenomeno di maltempo che ha colpito la nostra regione, tracciamo un bilancio sintetico dei danni subiti sul settore agricolo.

Per quanto riguarda il comparto vitivinicolo, un importante numero di vigneti (in modo particolare i tendoni), non hanno retto il carico eccessivo di neve e sono crollati; l’orticoltura ha subito ingenti danni a causa dell’eccesso di acqua precipitata (pioggia e neve) e dal gelo a causa delle bassissime temperature; nella zona di Francavilla, diverse serre sono crollate causando danni alle colture in atto; il settore olivicolo, che è stato danneggiato invece dal forte vento e dal peso eccessivo delle precipitazioni nevose, provocando la rottura di numerose piante; il settore zootecnico ha subito danni dovuti all’isolamento delle stalle (con danni alle strutture) alla grande carenza di acqua, con  perdita del latte munto per ovvi problemi di raccolta; considerazione a parte per la produzione di agrumi (presenti principalmente sulla Costa dei Trabocchi): la fase di raccolta è ormai alle porte e una grandissima parte è stata danneggiata dal gelo; 


Abbiamo immediatamente attivato i nostri uffici per raccogliere le eventuali segnalazioni di danni da ghiaccio e neve, alla luce della determina della Regione Abruzzo del 21/10/2016, che disciplina le procedure di segnalazione danni e delimitazioni del territorio colpito da evento atmosferico eccezionale. Sia le aziende agricole che i comuni, possono effettuare le segnalazioni presso lo STA/UTA di riferimento, entro 10 giorni dal verificarsi dell’evento. I tecnici della CIA Chieti-Pescara sono a disposizione per eventuali chiarimenti (Contatti Sedi http://www.ciachieti.it/cia-sedi.aspx).


Cogliamo questa occasione per fare una riflessione sulla gestione del rischio da calamità naturali nel nostro Paese: è necessario lavorare affinché i danni derivati dalle calamità naturali, siano assicurabili in maniera più sostenibile da parte delle imprese agricole, incentivando gli agricoltori ad attuare forme di intervento a scopo di prevenzione e copertura assicurativa, invece che attendere invano una eventuale compensazione del danno. Inoltre è fondamentale snellire l’iter burocratico del pagamento del rimborso parziale della polizza.


È utile ricordare anche che le calamità naturali vanno ad incidere in maniera pesante anche sul reddito dell’impresa, già soggetto ad una forte volatilità dei prezzi. La Cia, nell’ottica di una revisione a medio termine della PAC, ha proposto l’introduzione di strumenti a cui le imprese possono ricorrere in caso di necessità proprio per fronteggiare le oscillazioni delle quotazioni. Con il sistema proposto dalla Cia, ogni agricoltore potrebbe fissare sia il suo livello di rischio, sia il ribasso dei prezzi sostenibili per la propria impresa, stabilendo soglie minime delle quotazioni dei prodotti al di sotto delle quali, a fronte del pagamento di un premio annuo, ricevono una integrazione al reddito. 



In Evidenza - 18-01-2017

SEGNALAZIONE DANNI DA GHIACCIO E NEVE

Le calamità di neve e ghiaccio di questi giorni hanno provocato danni enormi alle strutture e gli  impianti produttivi . La determina regione Abruzzo del 21/10/2016 che disciplina le segnalazioni dei danni e delimitazioni del territorio colpito da evento atmosferico eccezionale.

La determina prevede per le aziende agricole che le segnalazioni vadano comunicate allo STA/UTA di riferimento per i danni alle strutture, impianti produttivi e alle scorte aziendali non assicurabili nel Piano Assicurativo Agricolo annuale.  Vanno allegate foto ed eventuali perizie e vanno segnalate entro 10 giorni dal verificarsi dell’evento.

La  determina presenta come allegati con i seguenti modelli:

a-        Modello segnalazione per impresa agricola

b-        Modello segnalazione per comuni

 

I Tecnici della Confederazione sono a disposizione per ulteriori informazioni e per la compilazione  ed elaborazione della domanda 


Visualizza File Allegato